Francia – Russia, la sfida dei classici

Ci risiamo, spostamenti limitati, a cui si aggiunge anche il brutto tempo, a volte capita di volersi rifugiare altrove. Un bel libro può portarci lontano nel tempo e nello spazio. Potrebbe essere il momento di uno di quei romanzi, magari imponenti, che abbiamo lasciato su qualche scaffale della libreria!

D’altronde i classici, come dice il nome stesso, non passano mai di moda, anzi a volte ritornano. Si possono leggere e rileggere trovando una chiave diversa, uno spunto nuovo, proprio come un abito che dopo anni ci torna la voglia di indossare. Oppure si scopre qualche capolavoro che manca all’appello delle nostre letture. A me è successo con “Il Conte di Montecristo” che mi ha incuriosito grazie ad alcune discussioni on line.
Io amo i classici, mi piace perdermi nelle pagine di questi libri senza tempo che dopo tanti anni sembrano parlare proprio a noi…uno tira l’altro e dopo Il Conte mi sono lasciata trasportare dalla grande letteratura russa che ho iniziato ad apprezzare qualche anno fa. Pensare che in Delitto e castigo si fa proprio riferimento ad una pandemia…

Da qui, un po’ per gioco, ho accoppiato alcuni grandi romanzi per alcune loro similitudini. Ovviamente ce ne sarebbero molti altri. Ci sono infine fattori che accomunano tutti i libri che citerò in seguito: oltre al fatto di essere assoluti capolavori, rappresentano senza dubbio un affresco storico-sociale della società dell’epoca e, allo stesso tempo, descrivono in maniera sublime la psicologia dei personaggi, spesso ci sono crimini, sempre ci sono storie d’amore e figure di donne indimenticabili. Ci sposteremo principalmente tra la Francia e la Russia dell’Ottocento all’ombra di Napoleone…

Continua a leggere “Francia – Russia, la sfida dei classici”

Voglia di dolcezza?

Assolutamente sì! Fuori inizia a fare un bel freschino e le circostanze ci impongono di spostarci il meno possibile. Ma a volte a me fa comunque piacere godermi la casa, coccolarmi un po’ e perché no, preparare un buon dolce con il profumino che pervade la cucina!

Spesso in questi casi mi affido alle mani esperte della mia amica Paola che di dolci se ne intende e ne inventa sempre una più bella e buona dell’altra. Questa volta andiamo sul classico con dei meravigliosi dolcetti alla pasta di mandorle.

Ovviamente mi sono fatta passare la ricetta…eccola!

Continua a leggere “Voglia di dolcezza?”

Le stagioni del Parco

Per i brianzoli come me quando si parla di parco non c’è bisogno di specificare, è il Parco di Monza, il nostro parco!

Nella mente riaffiorano tanti ricordi, dall’infanzia quando si passava l’ultimo giorno di scuola a giocare in uno dei grandi prati – mia mamma era l’addetta alla consegna dei ghiaccioli – all’adolescenza con le domeniche in compagnia con una coperta e un pallone, alle passeggiate in famiglia, alle incursioni all’Autodromo, alla mitica serata dei fuochi di San Giovanni e potrei continuare …. ognuno di noi custodisce ricordi felici nel parco, in tutte le stagioni!

Continua a leggere “Le stagioni del Parco”

Nel cuneese, tra valli incantate

Dopo il viaggio nelle Langhe, rimaniamo in Piemonte e ci spostiamo nelle valli del Cuneese. Grazie al contributo della mia amica Silvana, grande viaggiatrice, ho scoperto una zona a me sconosciuta che assaporo attraverso le sue foto e il suo racconto. Grazie Silvana per aver condiviso un bellissimo itinerario, sicuramente poco affollato e affascinante, fatto di chiesette affrescate, borghi incantati e tanto tanto verde!

Il nostro percorso si snoda in due valli: la Valle Maira e la Valle Varaita a nord-ovest di Cuneo, in quella che viene definita “antica Occitania”.

Continua a leggere “Nel cuneese, tra valli incantate”

Aspettando Halloween

Stiamo vivendo un periodo particolare e difficile, cerchiamo di coccolarci almeno un po’!
La cucina può diventare un bel momento di svago e di dolcezza, come nel caso della torta proposta dalla mia amica Paola che io riporto qui di seguito: la torta cocco e banane con decorazioni “paurose”. Buon dolce e grazie Paola!

Continua a leggere “Aspettando Halloween”

English books…let’s start!

Che cosa hanno in comune un grande classico, un thriller contemporaneo e un intenso romanzo d’amore? Innanzitutto la lingua originale, l’inglese!

Rileggendo le trame dei libri che ho scelto emergono anche altre importanti affinità: si ritrovano in primissimo piano la città di Londra (qui l’articolo su Londra Smart City) e tante figure femminili, a partire da Mrs Dalloway, donne complesse che ci accompagnano nelle loro vite. Clarissa Dalloway esce a comprare fiori per una festa ma viene turbata da un incontro, Rachel prende il treno per raggiungere il posto di lavoro e da questo viaggio si intrecceranno le vicende drammatiche che cambieranno la sua vita e infine Emma, protagonista di una bella quanto struggente storia d’amore.

Nei libri come nei film in lingua originale si colgono certamente le sfumature più autentiche che l’autore ha voluto trasferire, secondo me vale la pena fare un piccolo sforzo. E poi quanto sono carine e vivaci le copertine nel loro formato ridotto!

I libri che ho scelto sono adatti per un livello linguistico intermedio. Let’start!


Continua a leggere “English books…let’s start!”

Itinerari d’autunno: le Langhe

Ci sono luoghi che sono legati in maniera forte ad un periodo dell’anno.
E così è per le Langhe e l’autunno: sarà per i paesaggi che si esprimono al meglio in questa stagione con profumi e colori incredibili, sarà per i prodotti d’eccellenza di questo territorio come il vino e il tartufo. Una bella occasione per recarsi nelle Langhe potrebbe essere proprio la 90° Fiera Internazionale del Tartufo bianco d’Alba in programma dal 10 ottobre all’8 dicembre 2020.

Nel mio weekend mi sono fermata in diversi borghi inseriti in un paesaggio unico che si assapora al meglio viaggiando in auto o in moto, se la stagione ancora lo permette. Ho percepito un territorio dalla forte identità, ricco di tradizioni, fiero, dalle mille sorprese. Nonostante alcuni tratti comuni – la collina, il castello, le cantine – ogni borgo riserva visuali nuove, a volte romantiche, a volte dolci, tutte da esplorare.
E allora partiamo, vi racconto il mio itinerario nelle Langhe!

Continua a leggere “Itinerari d’autunno: le Langhe”

Monte Barro, escursione tra storia e natura

Escursione tra storia e natura è la sintesi della bellissima gita al Monte Barro nelle Prealpi Lombarde. Sì, perché qui la natura vive con un’infinita varietà di specie e perché in questo luogo gli scavi archeologici hanno portato alla luce importanti testimonianze di epoca medievale.
Storia e natura, a cui si aggiunge uno stupendo panorama sui laghi briantei!

Continua a leggere “Monte Barro, escursione tra storia e natura”

Salento, amore a prima vista

Quest’estate il mio istinto diceva Puglia e non ha sbagliato. L’unico errore: non esserci andata prima. Sì, perché, se si esclude un breve soggiorno a Bari, questa è stata la mia prima volta in Puglia e nel Salento in particolare.
Che dire? Uno spettacolo! Sarà la fortuna del principiante o sarà purtroppo anche il calo del turismo dovuto all’emergenza Covid, ma questo Salento nella settimana di Ferragosto ce lo siamo proprio goduto. Clima ideale, mare stupendo, i borghi, le città, il cibo: il Salento non sbaglia un colpo! A questo si sono aggiunti compagni di viaggio – si trattava di un gruppo Avventure nel Mondo – incredibili o “spaventosi”, come direbbe qualcuno di loro, a rendere la vacanza davvero memorabile.

Continua a leggere “Salento, amore a prima vista”

Uguaglianza di genere, a che punto siamo in Italia?

Il cammino verso la parità di genere passa anche attraverso l’analisi della società in cui viviamo. Un’inchiesta del New York Times – pubblicata nel mese di luglio – ha analizzato 7 ambiti in cui si manifestano le disuguaglianze di genere, dalla formazione al lavoro, dalla politica al diritto alla salute, aggiornando anche gli ulteriori sviluppi registrati nel periodo di pandemia da coronavirus.

Nell’articolo ho preso in considerazione gli stessi temi per l’Italia e le tendenze sono purtroppo le stesse nonostante gli sforzi che da più parti si stanno facendo al fine di colmare i gap nella nostra società, a partire dall’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile che pone come obiettivo 5 “Raggiungere l’Uguaglianza di Genere ed Emancipare Tutte le Donne e le Ragazze” fino alle leggi nazionali ed europee atte a garantire il progressivo raggiungimento della gender equity. Nonostante questi provvedimenti le disuguaglianze rimangono e le donne risultano ancora poco presenti nella sfera pubblica e nelle posizioni di vertice in ambito manageriale ed economico.

Quando alla base ci sono stereotipi – che sono diffusi in modo pervasivo in quasi tutte le culture moderne – tutti gli ambiti dell’esistenza ne sono coinvolti e ne subiscono le conseguenze in maniera più o meno grave, fino ad arrivare all’orrore della violenza di genere.

Leggi l’inchiesta completa del New York Times

Continua a leggere “Uguaglianza di genere, a che punto siamo in Italia?”