Fuga alle Baleari

Aprile 2021, tempo di restrizioni, non si può uscire dai confini del proprio comune per la maggior parte delle Regioni italiane, ecco che la possibilità che alcuni hanno recentemente sfruttato di recarsi in qualche località all’estero appare come un miraggio. E le Baleari, pur non essendo troppo lontano da noi, rappresentano davvero un miraggio di libertà e bellezza, soprattutto in questo momento. Quattro le isole principali, diversissime tra loro, soprattutto nell’immaginario collettivo, per cui si passa dal divertimento dei locali di Ibiza ai paesaggi tranquilli di Minorca e così via. E se Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera sono le più conosciute, ne restano altre 90 da scoprire e non sono solo scogli. La storia di queste isole è antica e comincia addirittura prima dell’età del Bronzo, quando sono già attivi gli scambi commerciali con i Fenici, i Cretesi e i Greci per proseguire con il dominio romano di oltre cinque secoli per poi lasciare posto a Normanni e Bizantini. Un arcipelago dalla storia assolutamente affascinante….ma arriviamo a giorni nostri!

Continua a leggere “Fuga alle Baleari”

Finlandia, il Paese felice

Era qualche tempo che non scrivevo, alla fine questo periodo così lungo di chiusure e di morti oltre a non permetterci di viaggiare incide certamente in termini di “umore” anche per i più fortunati come me che non hanno subito perdite gravi.
Oggi però mi ha colpito una notizia che mi ha portato sia a interrogarmi sul significato della felicità sia a ripercorrere, più banalmente, il mio viaggio in Finlandia. Sì, perché proprio la Finlandia è stata eletta Paese più felice del mondo per il quarto anno consecutivo dal World Happiness Report 2020, lo studio annuale condotto dalle Nazioni Unite che si basa sull’analisi del benessere delle popolazioni di 156 Paesi del mondo.
La Finlandia si posiziona in testa in tutti i principali parametri ovvero l’ambiente sociale, quello urbano e quello naturale. Sicuramente sorge spontaneo chiedersi come il clima non incida in maniera significativa sulla felicità, cosa che si è solitamente portati a credere. Lo studio però smentisce questo pensiero se ai primi posti, dopo la Finlandia, troviamo Danimarca, Norvegia, Svezia e Islanda. E allora il sole potrà portarci il buonumore ma la felicità è qualcosa di più profondo che ha a che fare molto di più con la solidarietà tra gli esseri umani e con la capacità di vivere bene nell’ambiente che non con il meteo, anche perché in Finlandia il clima è davvero variabile e l’ombrello deve essere sempre a portata di mano. Nel mio viaggio ho percorso solo la parte meridionale del Paese ma già qui ho respirato un’aria fresca e moderna che mi dà il senso di questa “felicità” di cui parlano le statistiche.

Continua a leggere “Finlandia, il Paese felice”

Dai Sassoni ai Tudor

Chi se lo immaginava? Ho acquistato “I pilastri della terra” all’inizio del lockdown di novembre in lingua originale per esercitare l’inglese, incuriosita anche dal grande successo dell’autore di cui una mia amica è grande fan. E allora perché non Ken Follett, britannico doc?

E invece, eccomi catapultata di avventura in avventura tra castelli, cavalieri, intrighi, amori, religione, non manca niente. Sull’onda di questo capolavoro ho scoperto altri testi molto interessanti che ci portano fino all’epoca dei Tudor. Ecco allora le letture che mi sento di consigliare per rinfrescare la storia inglese, senza dover passare dai libri di storia ma attraverso la vita delle persone, da semplici monaci ai vescovi, da scudieri e manovali a re e regine!


Continua a leggere “Dai Sassoni ai Tudor”

Romantico Veneto

Veduta di Borghetto, annoverato tra i Borghi più belli d’Italia

Si avvicina San Valentino e potrebbe essere l’occasione per una bella gita di coppia.

Perché il Veneto? Innanzitutto non mi viene in mente nessun luogo più romantico di Venezia. Cosa ci può essere di più bello che passeggiare tra le sue calli e assaporare la sua atmosfera unica? Sfido davvero a trovare un luogo più adatto. Tutte le volte che sono stata a Venezia sono sempre tornata estasiata da tutta la bellezza ammirata.

Ma il Veneto non è solo Venezia, è davvero una regione unica per storia e cultura. Vorrei allora dare un altro paio di spunti per una giornata o ancora meglio un weekend veneto ovvero: la Vicenza palladiana e Verona, la città dell’amore.

Non ci resta che partire o almeno iniziare a sognare per quando sarà possibile muoverci senza limitazioni!

Continua a leggere “Romantico Veneto”

Risotti per tutte le occasioni

Chi mi conosce sa che sono una buona forchetta, a volte cucino anche!
Il risotto è un piatto che amo perché, con lo stesso procedimento consente di avere menù sempre diversi aggiungendo un ingrediente piuttosto che un altro in combinazioni anche fantasiose in base alla disponibilità. E poi mi viene abbastanza bene!
Fissiamo quindi i passi principali per cucinare un buon risotto, poi qualche idea di ricetta che non deluderà nessuno. Mettiamoci ai fornelli!

Continua a leggere “Risotti per tutte le occasioni”

Natale 2020: luci di speranza

Non c’è bisogno di dire che è stato un anno difficile, perché le parole non riuscirebbero a descriverlo. E allora basta un’immagine, un profumo, una musica a farci emozionare e a ricordarci cose che magari consideravamo scontate. Le nostre città illuminate mi trasmettono per un attimo un senso di serenità. Nonostante le difficoltà, la magia del Natale riesce ancora a rinnovarsi e ad ognuno rimangono i ricordi dei Natali più belli che spesso corrispondono agli anni dell’infanzia. Per me è mia mamma che ogni anno aggiungeva qualche statuetta al presepe che mio padre assemblava o mia nonna che scendeva in cantina a prendere le bellissime decorazioni per l’albero, palline una diversa dall’altra tramandate da generazioni. Se poi arrivava la neve la magia aumentava ancora di più…

Ho cercato di ritrovare questa atmosfera pubblicando sulla mia pagina Facebook alcune foto di diverse città illuminate…spesso sono foto inviate da amici che non potrò vedere ma anche condividere qualcosa ci fa sentire vicini e allora voglio riportarle qui per tenere vivo anche in futuro il ricordo di questo Natale!

Continua a leggere “Natale 2020: luci di speranza”

Francia – Russia, la sfida dei classici

Ci risiamo, spostamenti limitati, a cui si aggiunge anche il brutto tempo, a volte capita di volersi rifugiare altrove. Un bel libro può portarci lontano nel tempo e nello spazio. Potrebbe essere il momento di uno di quei romanzi, magari imponenti, che abbiamo lasciato su qualche scaffale della libreria!

D’altronde i classici, come dice il nome stesso, non passano mai di moda, anzi a volte ritornano. Si possono leggere e rileggere trovando una chiave diversa, uno spunto nuovo, proprio come un abito che dopo anni ci torna la voglia di indossare. Oppure si scopre qualche capolavoro che manca all’appello delle nostre letture. A me è successo con “Il Conte di Montecristo” che mi ha incuriosito grazie ad alcune discussioni on line.
Io amo i classici, mi piace perdermi nelle pagine di questi libri senza tempo che dopo tanti anni sembrano parlare proprio a noi…uno tira l’altro e dopo Il Conte mi sono lasciata trasportare dalla grande letteratura russa che ho iniziato ad apprezzare qualche anno fa. Pensare che in Delitto e castigo si fa proprio riferimento ad una pandemia…

Da qui, un po’ per gioco, ho accoppiato alcuni grandi romanzi per alcune loro similitudini. Ovviamente ce ne sarebbero molti altri. Ci sono infine fattori che accomunano tutti i libri che citerò in seguito: oltre al fatto di essere assoluti capolavori, rappresentano senza dubbio un affresco storico-sociale della società dell’epoca e, allo stesso tempo, descrivono in maniera sublime la psicologia dei personaggi, spesso ci sono crimini, sempre ci sono storie d’amore e figure di donne indimenticabili. Ci sposteremo principalmente tra la Francia e la Russia dell’Ottocento all’ombra di Napoleone…

Continua a leggere “Francia – Russia, la sfida dei classici”

Voglia di dolcezza?

Assolutamente sì! Fuori inizia a fare un bel freschino e le circostanze ci impongono di spostarci il meno possibile. Ma a volte a me fa comunque piacere godermi la casa, coccolarmi un po’ e perché no, preparare un buon dolce con il profumino che pervade la cucina!

Spesso in questi casi mi affido alle mani esperte della mia amica Paola che di dolci se ne intende e ne inventa sempre una più bella e buona dell’altra. Questa volta andiamo sul classico con dei meravigliosi dolcetti alla pasta di mandorle.

Ovviamente mi sono fatta passare la ricetta…eccola!

Continua a leggere “Voglia di dolcezza?”

Le stagioni del Parco

Per i brianzoli come me quando si parla di parco non c’è bisogno di specificare, è il Parco di Monza, il nostro parco!

Nella mente riaffiorano tanti ricordi, dall’infanzia quando si passava l’ultimo giorno di scuola a giocare in uno dei grandi prati – mia mamma era l’addetta alla consegna dei ghiaccioli – all’adolescenza con le domeniche in compagnia con una coperta e un pallone, alle passeggiate in famiglia, alle incursioni all’Autodromo, alla mitica serata dei fuochi di San Giovanni e potrei continuare …. ognuno di noi custodisce ricordi felici nel parco, in tutte le stagioni!

Continua a leggere “Le stagioni del Parco”

Nel cuneese, tra valli incantate

Dopo il viaggio nelle Langhe, rimaniamo in Piemonte e ci spostiamo nelle valli del Cuneese. Grazie al contributo della mia amica Silvana, grande viaggiatrice, ho scoperto una zona a me sconosciuta che assaporo attraverso le sue foto e il suo racconto. Grazie Silvana per aver condiviso un bellissimo itinerario, sicuramente poco affollato e affascinante, fatto di chiesette affrescate, borghi incantati e tanto tanto verde!

Il nostro percorso si snoda in due valli: la Valle Maira e la Valle Varaita a nord-ovest di Cuneo, in quella che viene definita “antica Occitania”.

Continua a leggere “Nel cuneese, tra valli incantate”